Apollonia, un’antica città nell’Illiria

  • 26 Febbraio 2019

Apollonia è un’antica città nell’Illiria, collocata sulla riva destra del fiume Voiussa. Le sue rovine sono situate nel distretto di Fier, vicino al villaggio di Pojani.

Apollonia fu fondata nel 588 A.C., in una località occupata da tribù illiriche. La città fiorì durante il periodo romano e fu sede di una rinomata scuola di filosofia. Il declino, invece, iniziò nel III D.C. quando – tra le altre cose – un terremoto devastò il suo porto. Apollonia aveva un muro lungo 4km che circondava un’area di 137 ettari. È stato stimato che durante il picco della civiltà in città vivevano ben 70.000 abitanti. Tra i monumenti più interessanti ci sono l’edificio del consiglio comunale, la biblioteca, l’arco di trionfo e il tempio di Artemide.

Sfortunatamente, durante l’anarchia che seguì il crollo del regime comunista del 1990, la collezione archeologica fu saccheggiata e il museo fu temporaneamente chiuso. Le rovine venivano spesso scavate dai saccheggiatori perché le reliquie fossero vendute ai collezionisti all’estero.

Nel Dicembre 2011 è stato inaugurato un nuovo museo, sotto la direzione di Marin Haxhimihali. Ha sostituito un museo più vecchio che risale al 1985 ed è stato finanziato dall’UNESCO