Albania: Parte l’ammodernamento della base militare di Kucova

  • 17 Febbraio 2019

A pochi mesi dalla decisione di installare una base aerea in Albania, la Nato avvia le procedure per l’ammodernamento della base militare di Kucova, 60 chilometri a sud di Tirana. Il comandate delle Forze Aeree della Nato in Europa, Tod Wolters, ha annunciato la notizia nei giorni scorsi. L’Alleanza, prevede di investire 51 milioni di euro solo per la prima fase. La base di Kucova fungerà da supporto logistico per il  traffico aereo e come base di addestramento del personale. L’Albania è diventata a pieno titolo membro della Nato nel 2009. Il finanziamento per gli interventi alla base militare aerea Albanese rientra nel Programma di Investimenti per la sicurezza della Nato. I lavori di pianificazione e preparazione della base di Kucova, secondo una nota della Nato, sono iniziati nel quarto trimestre 2018 e i lavori di costruzione inizieranno nel 2019.

I progetti comprendono il ripristino della pista, la costruzione di una rampa per i caccia, la ristrutturazione della torre della base aerea, la costruzione di depositi di carburante, di un deposito di munizioni e di una nuova stazione dei vigili del fuoco.  Rispondendo ad una domanda fatta al generale Wolters sul perche di questa scelta dell’Alleanza, ha spiegato :  La struttura militare Albanese, che sarà trasformata in una base tattica della Nato “ha delle caratteristiche uniche, la base è già dotata di una pista e si trova in una posizione geografica strategicamente molto favorevole, che offre ottime condizioni metereologiche, tanto da permettere quotidiani atterraggi e decolli di aerei”. Kucova offre grandi opportunità di innovazione e miglioramento del controllo di uno spazio più ampio. Sarà una base che potrà ospitare aerei militari e offrire supporto a varie operazioni dell’Alleanza”.

Il ministro della Difesa di Tirana ha fatto sapere di aver autorizzato l’Agenzia della Nato per le gare d’appalto e il supporto a procedure per la realizzazione del piano generale per la modernizzazione della base, nel rispetto agli standard della Nato